11.8 C
Rome
sabato, Novembre 27, 2021

Bonus TV 2021: come funziona. La nostra prova

Il bonus rottamazione TV 2021 è diventato realtà dallo scorso 23 agosto, con numerosi negozi e grandi catene commerciali pronti a scontare le televisioni provviste del nuovo decoder DVBT-2/ HEVC Main. La novità di questa iniziativa è che è rivolta a tutti, senza alcun limite di reddito e, per questo, estremamente interessante.

- Advertisement -

Noi il bonus lo abbiamo utilizzato, rottamando un vecchio TV che, a giugno 2022, avrebbe altrimenti preso la via della discarica. Siete curiosi di sapere com’è andata? Vi raccontiamo tutto nel nostro articolo.

Bonus Tv Rottamazione 2021

Bonus rottamazione TV: come ottenerlo

Abbiamo già ampiamente descritto in questo articolo “Bonus TV 2021: dal 23 agosto via libera alle richieste per ottenerlo” quanto sia semplice usufruire nel nuovo bonus TV 2021: a fronte della rottamazione di un vecchio apparecchio (antecedente al 2018) è possibile usufruire di uno sconto del 20% sul prezzo comprensivo di IVA, fino ad un massimo di 100 euro.

Non sono previsti vincoli di reddito, basta essere titolari del canone Rai, residenti in Italia e scaricare il modulo da presentare al rivenditore.

- Advertisement -

Nulla di più semplice, quindi. Noi abbiamo seguito la procedura e vi spieghiamo come è andata.

Bonus TV: quali documenti servono

Prima di recarti nel negozio scelto per il cambio della televisione ricorda di scaricare dal sito ufficiale del MISE il modulo da compilare con i tuoi dati personali, il modello di tv che intendi rottamare e l’indirizzo del negozio in cui acquisterai il nuovo apparecchio. E’ possibile anche rottamare il tuo televisore in una delle tante isole ecologiche: in questo caso non dovrai inserire i dati del negoziante ma quelli del centro raccolta RAEE in cui ti recherai.

Per il Bonus Rottamazione Tv 2021 accedere al sito del Mise

Noi abbiamo scelto di effettuare l’intera procedura presso un punto Trony della nostra città, per snellire la pratica ed accorciarne i tempi. Una volta giunti nel negozio con la nostra vecchia tv da rottamare, cavo di alimentazione e telecomando, abbiamo fornito al commesso il modulo già compilato con i dati richiesti e una copia di carta d’identità e codice fiscale.

Il personale è stato estremamente cordiale ed efficiente, registrando i nostri dati sia a terminale che su un apposito registro cartaceo. Un paio di firme dopo, abbiamo potuto scegliere il nuovo televisore e recarci in cassa per il pagamento.

Su un acquisto di 299 euro, lo sconto applicato è stato di quasi 60 euro. Una volta terminate le procedure di incasso, il commesso si è anche preoccupato di estrarre la nuova TV dalla sua scatola per mostrarci il corretto funzionamento. 

Dopo averci assicurato che tutto funzionasse, l’apparecchio è stato nuovamente impacchettato e abbiamo potuto portarlo a casa. Controllando l’orologio, l’intera operazione ci ha portato via circa 20 minuti.

C’è da dire che noi ci siamo recati al punto vendita all’apertura pomeridiana, non trovando alcun cliente prima di noi impegnato a sfruttare il proprio bonus TV. Chiaramente nelle ore di punta o nel fine settimana le tempistiche potrebbero essere molte diverse. Ma assicuriamo che la procedura è, di per sé, estremamente semplice e veloce da realizzare.



Bonus rottamazione TV: chi aderisce

Sul sito MISE è anche possibile consultare un elenco, in via di aggiornamento, dei tantissimi punti vendita che hanno aderito all’iniziativa. Se il negozio in cui intendi recarti non è presente in questo elenco, non disperare. Non è detto che non accetti il bonus tv. Il file viene continuamente aggiornato con nuovi rivenditori.

Ricorda che il Governo ha stanziato ben 250 milioni di euro per la rottamazione delle televisioni non conformi allo standard DVBT-2 e che è possibile utilizzarne uno solo per nucleo familiare, entro il 31/12/2022.

Se hai il dubbio che il tuo apparecchio non sia compatibile con il digitale terrestre di seconda generazione, prova a risintonizzare i canali e digita 100 oppure 200. Se non vedi la scritta “Test HEVC Main10” allora la tua tv deve essere rottamata oppure associata ad un decoder conforme allo standard DVBT-2, anch’esso acquistabile con il bonus TV.


Ti potrebbero interessare:

Seguici sui social network per non perdere le migliori offerte del momento:

e non dimenticare di unirti ai nostri canali TELEGRAM,  SCONTI A NASTROMODA TECH dove troverai ogni giorno tanti contenuti ESCLUSIVI. Non perderti la novità di Sconti A Nastro: CANALE LEGO

- Advertisement -

Dicci la tua!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

I NOSTRI SOCIAL

3,975FansLike
14,005FollowersFollow

GLI ULTIMI ARTICOLI