13.2 C
Rome
giovedì, Settembre 23, 2021

“Prova Sky Q” : sonora bocciatura del reparto tecnico su anomalia ed errore 203

Errore 203 e anomalia di sistema bloccano ancora la visione di Sky Q dopo oltre 40 giorni dalla prima segnalazione all’assistenza Sky. Reparto tecnico BOCCIATO nella gestione della problematica.

Prova Sky Q - Errore 203 e anomalia

Prova Sky Q – ERRORE 203 e l’anomalia che non ti aspetti

Ci eravamo lasciati speranzosi, dopo il contatto ricevuto dall’Ufficio Stampa del colosso Pay-per-View, perché attendevamo di essere richiamati dall’assistenza tecnica italiana, che aveva preso in carico la nostra problematica. (Clicca QUI se ti sei perso le puntate precedenti)
Il 17 maggio alle 19:26 un tecnico da Cagliari ci assicura che sta lavorando alla nostra anomalia e ci garantisce che entro 48-72 ore al massimo l’anomalia verrà risolta. Bene, forse si inizia a intravvedere una luce in fondo al tunnel. Trascorrono le fatidiche 72 ore ma dall’assistenza più nessun segno di vita. Riproviamo, allora, a inserire la smart card nel decoder Sky Q e rifare la procedura di attivazione. Con i medesimi risultati: errore 203 e fine dei giochi.
Trascorso il weekend ricontattiamo Sky e ribadiamo che la problematica anomalia non è stata affatto risolta. Ecco che inizia un indisponente rimpallo di responsabilità, con il contatto che ci scrive di aver sollecitato l’assistenza a richiamarci ma con il nostro smartphone sempre muto. Attendiamo ancora qualche giorno e ritorniamo all’ “attacco”, cercando di capire almeno quale sia il grave disguido che non ci permette di usufruire dei contenuti già pagati. Ci viene risposto che non si tratta né di un problema collegato al decoder né alla smart card, bensì di un’anomalia sul sistema che, evidentemente, i tecnici nostrani non sanno gestire. La cosa ci fa preoccupare: se neppure chi è formato per offrire assistenza è in grado di risolvere un problema di questo tipo, possiamo tranquillamente smettere di sperare in una conclusione positiva della vicenda.
La cosa che più ci dispiace, di tutta questa storia, è la totale assenza di comunicazione e di attenzione nei riguardi del cliente. Al di là di qualche laconico contatto via email o whatsapp, non ci viene fatta alcuna proposta per risolvere il problema. Non sappiamo se, ad esempio, cambiare intestatario ci avrebbe permesso di fruire della promozione, ma sta di fatto che a questo Sky non ha neppure pensato.
- Advertisement -

A più di un mese di distanza dalla nostra prima segnalazione, il decoder Sky Q resta un grazioso soprammobile utile per attirare polvere e noi dei clienti totalmente insoddisfatti. L’assistenza che doveva risolvere l’anomalia in massimo 72 ore si è semplicemente dileguata e nulla è cambiato dallo scorso 26 aprile.

Il CO.RE.COM tutela i tuoi diritti, gratis e in tempi brevi

A questo punto al cliente cosa resta da fare? Rivolgersi al CO.RE.COM e attivare una procedura di conciliazione. Per questo abbiamo inviato una PEC a Sky, intimando innanzitutto la risoluzione del problema e una risposta scritta entro 45 giorni. Se non dovesse arrivare alcun riscontro, il passo successivo è quello di accedere alla piattaforma Conciliaweb e compilare un formulario con i dati richiesti. In questa sede sarà possibile anche quantificare un risarcimento per il danno subito. Se il Co.re.com ritiene ammissibile la domanda, entro 10 giorni lavorativi dal ricevimento, comunica alle parti l’avvio della procedura per il tentativo di conciliazione. Se, invece, la domanda è inammissibile, entro 10 giorni ne dà comunicazione al richiedente.

Considerazioni finali

Ora non ci resta che rimanere serenamente in attesa. Ormai è chiaro che un problema tecnico di questo tipo non verrà risolto da nessuno, altrimenti in più di un mese avremmo avuto un riscontro positivo. Forse Sky preferisce pagare un piccolo indennizzo in sede di conciliazione piuttosto che venire incontro alle esigenze del cliente e farlo sentire un ingranaggio importante dell’intera macchina pay-per-view. Una cosa è certa: per noi l’esperienza “Prova Sky Q a 9 euro” è stata un totale fallimento e ben ci guarderemo, in futuro, dall’attivare qualsiasi suo servizio.

- Advertisement -

E voi, avete mai avuto problematiche analoghe? Avete mai fatto ricorso al Co.re.com per far valere i vostri diritti?

Ti potrebbero interessare:

Seguici sui social network per non perdere le migliori offerte del momento:

e non dimenticare di unirti ai nostri canali TELEGRAM,  SCONTI A NASTROMODA TECH dove troverai ogni giorno tanti contenuti ESCLUSIVI. Non perderti la novità di Sconti A Nastro: CANALE LEGO

- Advertisement -

Dicci la tua!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

I NOSTRI SOCIAL

3,221FansLike
14,339FollowersFollow
26FollowersFollow

GLI ULTIMI ARTICOLI