21.9 C
Rome
martedì, Settembre 21, 2021

Shopping online: come fare acquisti sicuri ed evitare fregature

Spesso ci chiediamo se sia sicuro fare acquisti online su siti zeppi di sconti e offerte strabilianti. I prezzi sono allettanti, molto più convenienti rispetto ai negozi fisici, ma siamo titubanti e non sappiamo se possiamo davvero fidarci.

- Advertisement -

Per fare shopping online ed evitare possibili fregature ci sono alcune, semplici regole da osservare e noi ti spieghiamo quali sono quelle che ti permettono di fare acquisti sicuri risparmiando.

Shopping online: le semplici regole

Comprare su internet: le regole d’oro

La pandemia e il lockdown hanno radicalmente mutato le abitudini degli italiani. Le limitazioni agli spostamenti e i cambiamenti velocissimi a cui siamo stati sottoposti per lunghi mesi, hanno costretto la popolazione ad adeguarsi molto velocemente alle novità. La possibilità di avere almeno un cellulare collegato ad internet sempre a portata di mano, ha orientato le persone ad aumentare la propria presenza online. E a fidarsi degli acquisti sugli e-commerce sempre di più. Così tanto che le operazioni su internet sono aumentate di ben 10 punti percentuali, in particolare nei settori della tecnologia, fai da te, cosmetici, istruzione, prodotti per la casa e farmaceutica.Gli italiani sono, quindi, sempre più propensi ad utilizzare carte prepagate e bancomat rispetto al contante e si fidano ad acquistare online.

- Advertisement -

Ma non sempre è facile distinguere una vera offerta da una colossale fregatura. I siti spesso si assomigliano e nella ricerca spasmodica dello sconto perfetto può succedere di dimenticare le regole d’oro per fare acquisti sicuri in internet.

L’asticella delle truffe online si è alzata sempre di più e diventa sempre più complicato difendersi dai siti di scam (ovvero di truffe online).Trovare lo sconto irripetibile è possibile, ma tieni sempre presenti le 6 regole d’oro per non farti fregare.

1. Il prezzo è troppo basso

Se navigando in internet trovi l’oggetto del tuo desiderio ad un prezzo impossibile, quasi sicuramente lo è. 

Facciamo un semplice esempio: vuoi acquistare un paio di sneakers di marca che, generalmente, in un negozio fisico ti costerebbero 139 euro. Dopo qualche ora di navigazione in internet ti imbatti in un sito che te le propone a soli 49 euro. 

Fantastico, pensi. Sembrerebbe davvero un affare imperdibile. Ma, a questo punto, è più che legittimo che un campanello d’allarme inizi a suonare. Ricorda che stai acquistando su un negozio online, non su quello di una onlus o di un ente di beneficienza.

Forse è il momento di ricordarsi il detto della nonna: “nessuno ti regala niente”. Se, però, questo non basta per accendere in te una spia ci sono altri modi per controllare se il sito in cui vuoi acquistare il tuo prodotto scontatissimo è davvero sicuro.

2. Controlla l’URL del sito

Molti siti fake assomigliano in tutto e per tutto a quelli dei reali venditori/produttori. Colori e grafica sono uguali a quelli originali e tu ti senti già più sicuro ed incline ad acquistare. 

Ma l’occhio ti cade improvvisamente sull’indirizzo: ed ecco che quella sequenza di lettere casuali, magari anche simili all’URL originale, ma con estensione .xyz anzichè .com non può lasciarti indifferente.

Se le scarpe dei tuoi sogni sono in vendita su un sito che riporta nella URL il nome “adbahjnah.biz” fuggi a gambe levate senza voltarti indietro. Un’ulteriore sicurezza può esserti data dalla presenza, nella URL, del protocollo HTTPS. Se le pagine del sito in cui hai trovato finalmente le sneakers dei tuoi sogni super scontate sono protette da sistemi internazionali come SSL e SET, troverai nella barra d’indirizzo il simbolo del lucchetto chiuso e “https://” prima del nome del dominio.



3. Errori di grammatica e sintassi incerta

Spesso i siti di scam sono graficamente ben fatti e non sono così immediati da individuare. Ma potrebbero riportare una grammatica discutibile e una sintassi incerta.

Errori nella scrittura delle doppie o frasi sconclusionate non sono certo un bel biglietto da visita e devono farti suonare il famoso campanello d’allarme. Se ti imbatti in un sito con vari errori ortografici non fare finta di nulla: se anche non fosse un sito di scam, di certo non è un buon segno da parte della società che si occupa di vendere online un prodotto.

4. Cercare online reputazione e recensioni

Negli ultimi anni sono nati servizi davvero affidabili che raccolgono le esperienze degli utenti con determinati siti/compagnie. I più utilizzati sono sicuramente trustpilot e feedaty. Leggendo le recensioni lasciate da altri utenti come te, puoi farti un’idea più precisa sull’affidabilità di un determinato sito

Puoi anche fare una ricerca più generale sulla serietà del negozio online in cui vuoi acquistare scrivendo nome del sito + recensioni oppure opinioni e vedere quali risultati ti vengono restituiti dal motore di ricerca. 

Ricorda che anche YouTube può essere un valido motore di ricerca in questo ambito e spesso vi si trovano video di utenti incappati in qualche fregatura online, pronti a raccontare la loro esperienza online per permetterti di fare acquisti sicuri. Se dopo la tua ricerca non trovi nulla al riguardo, è estremamente probabile che quel sito non sia il luogo più indicato dove indirizzare i tuoi risparmi.

5.  Controlla i metodi di pagamento proposti

Acquisti Online: la nostra guida

Come sicuramente saprai, il metodo migliore per garantire i propri acquisti online e renderli sicuri è Paypal. Non devi condividere i dati della tua carta e hai un sistema di protezione integrale nel caso in cui la merce non venga consegnata. I tempi per il rimborso non solo velocissimi, ma hai generalmente molte più possibilità di recuperare il maltolto in caso di truffa. Ecco perché i siti fraudolenti non offrono la possibilità di utilizzare questo metodo di pagamento.

Se vuoi, quindi, la completa sicurezza che i tuoi risparmi siano protetti, scegli un sito internet che ti dia la possibilità di pagare con Paypal.

6. Il sito deve avere riferimenti reali sul venditore

Come succede per i negozi fisici, anche quelli online devono riportare i dati di riferimento del venditore. Se su un sito italiano non viene indicato un numero di partita iva, un numero di telefono e un indirizzo fisico, beh, allora c’è qualcosa che non va.

Se, invece, li riporta puoi sempre effettuare un ulteriore controllo verificandoli sul sito dell’Agenzie delle Entrate. I tuoi risparmi ti sono sicuramente costati fatica, non lasciare che la pigrizia ti riservi qualche brutta sorpresa.

Diffida anche da quei siti che riportano form generici di contatto senza riferimenti reali. Ricorda che un venditore serio non ha paura di condividere i propri dati o di essere contattabile dai suoi clienti.

Conclusioni

Fare acquisti online è divertente e può permetterti di risparmiare un bel gruzzoletto, fai attenzione ai segnali di pericolo che abbiamo riportato in questa guida e rendi la tua esperienza di acquisto sicura seguendo i nostri consigli.


Ti potrebbero interessare:

Seguici sui social network per non perdere le migliori offerte del momento:

e non dimenticare di unirti ai nostri canali TELEGRAM,  SCONTI A NASTROMODA TECH dove troverai ogni giorno tanti contenuti ESCLUSIVI. Non perderti la novità di Sconti A Nastro: CANALE LEGO

- Advertisement -

Dicci la tua!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

I NOSTRI SOCIAL

3,221FansLike
14,339FollowersFollow
26FollowersFollow

GLI ULTIMI ARTICOLI