23.6 C
Rome
domenica, Giugno 23, 2024
HomeNewsRivoluzione in casa Amazon: Addio resi lunghi, ecco le nuove regole

Rivoluzione in casa Amazon: Addio resi lunghi, ecco le nuove regole

Amazon cambia radicalmente la propria politica riguardo ai resi: il termine entro cui è possibile restituire i prodotti elettronici di consumo viene ridotto da 30 a 14 giorni. Questa modifica entrerà in vigore il 25 marzo 2024 e avrà effetto anche sul mercato italiano.

Resi pacchi Amazon

Amazon cambia le regole, addio resi lunghi

Amazon ha annunciato un aggiornamento della sua politica sui resi per alcune categorie di prodotti, riducendo il periodo di restituzione da 30 a 14 giorni. Queste nuove regole saranno in vigore anche in Italia a partire dal 25 marzo 2024. Questo colosso dell’e-commerce, noto per essere stato un pioniere dei resi estesi, ha ora deciso di limitare il periodo di restituzione per gli articoli di elettronica di consumo da 30 a 14 giorni.

- Advertisement -

La modifica riguarderà principalmente prodotti come smartphone, computer, fotocamere, cuffie e tablet. La nuova politica sui resi sarà applicata a partire dal 25 marzo, ma il primo mese sarà considerato un periodo di transizione. Durante questo periodo, compreso tra il 25 marzo e il 25 aprile, sarà ancora possibile richiedere resi entro i tradizionali 30 giorni. Tuttavia, Amazon valuterà caso per caso le richieste di reso e potrà decidere di accettarle o rifiutarle. Dal 26 aprile, la nuova politica dei resi diventerà obbligatoria per tutti i clienti e nessuno potrà più restituire prodotti di elettronica di consumo dopo 14 giorni dalla consegna. Amazon si impegna a mantenere i consumatori informati sui tempi di restituzione per garantire trasparenza e chiarezza, indicando sempre il periodo di restituzione sotto il prezzo di ogni prodotto.


SEI INTERESSATO AGLI ERRORI DI PREZZO?

Nel nostro Canale Telegram “Errori e Bombe potrai accedere a tutte le segnalazioni riguardanti offerte bomba ed Errori di Prezzo. Teniamo a segnalare il fatto che il nostro è un servizio totalmente GRATUITO.

UNISCITI AL CANALE ERRORI E BOMBA


Perché Amazon ha cambiato la sua politica sui resi?

Amazon non ha fornito alcuna spiegazione ufficiale riguardo alla modifica della sua politica sui resi. Tuttavia, questa tendenza è globale e molti altri e-commerce in Europa e negli Stati Uniti stanno già implementando restrizioni simili. Marchi come Zara e H&M, ad esempio, hanno introdotto diverse limitazioni ai resi non controllati, come l’applicazione di una tariffa fissa per la restituzione di un prodotto.

- Advertisement -

Il motivo di queste restrizioni è semplice: i resi rappresentano un costo significativo per le aziende e stanno diventando sempre più insostenibili dal punto di vista economico e ambientale.

Qual è il costo dei resi?

Secondo la National Retail Federation, solo negli Stati Uniti i clienti hanno restituito circa il 17% di tutta la merce acquistata nel 2022, per un valore totale di 816 miliardi di dollari. Nel frattempo, il Wall Street Journal ha riportato che le aziende subiscono una perdita di circa il 50% del loro margine a causa dei resi. La decisione di Amazon di ridurre il periodo di restituzione da 30 a 14 giorni potrebbe essere un tentativo di contrastare la pratica diffusa di acquistare un prodotto, utilizzarlo per un periodo e poi restituirlo per ottenere un rimborso. In questo modo, si potrebbe evitare il fenomeno di utilizzare un prodotto per un mese senza effettivamente pagarlo.


Ti potrebbero interessare

Seguici sui social network per non perdere le migliori offerte del momento:

e non dimenticare di unirti ai nostri canali TELEGRAM,  SCONTI A NASTROMODA TECH dove troverai ogni giorno tanti contenuti ESCLUSIVINon perderti la novità di Sconti A Nastro: CANALE LEGO E CANALE ERRORI O BOMBE

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GLI ULTIMI ARTICOLI